L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






30 dicembre 2017

COSTI DELLA POLITICA. MIA CARA ARS, ECCO IL BILANCIO. UN ASSUNTO PER OGNI ONOREVOLE



Risparmio rispetto all'anno scorso, ma sale la spesa per i portaborse.

PALERMO. Meno deputati ma più portaborse. E risparmi assai contenuti. I quotidiani siciliani oggi fanno le pulci al bilancio interno dell'Ars che riserva qualche sorpresa. Quest'anno il Parlamento regionale costerà quest’anno circa 3 milioni in meno rispetto allo scorso. E questo grazie alla riduzione del numero dei parlamentari, scesi da 90 a 70 (ma nelle regioni a statuto ordinari di pari dimensioni il tetto è di 50).

Il taglio degli onorevoli porta un risparmio annuo superiore ai due milioni e mezzo di euro. Ma la voce di spesa per i dipendenti dei gruppi cresce di 3,2 milioni. E il Parlamento del nuovo corso permette così ai suoi inquilini di assumere almeno 70 persone al loro fianco, come scrive oggi il Giornale di Sicilia.


La Regione verserà all'Assemblea 140 milioni, 3 in meno dell'anno prima. Quasi un milione in più costeranno gli stipendi dei dipendenti per via dello scadere dei “tetti” imposti negli ultimi tre anni. E così ci potranno essere stenografi con buste paga da più di duecentomila euro annui. Stipendi e pensioni dei dipendenti dell'Ars costeranno 77 milioni, di cui una fetta gigantesca sono pensioni, dorate. Aumentano le spese per i dipendenti dei singoli deputati: ogni onorevole ha un budget di circa 60mila euroe per assumere chi vuole, non male. In compenso si tagliano un po' i trasferimenti ai gruppi e altre voci di spesa. Alla fine il costo dell'Assemblea resta comunque assai elevato rispetto agli altri consigli regionali, e anche volendo sottrarre le somme pagate per le pensioni (che solo all'Ars pesano sul bilancio interno del consiglio), nel panorama della “camera grassa” rappresentata dai consigli regionali italiani, Palazzo dei Normanni rimane uno dei palazzi più cari d'Italia.

30 Dicembre 2017

Fonte: livesicilia.it


Leggi anche:

Gds. Meno deputati ma più personale. Il risparmio all’Ars che sa di beffa




Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.