L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






30 novembre 2016

ALLUVIONE. ON. PANEPINTO (PD): PONGO ALL’ATTENZIONE DELLA PRESIDENZA DELLA REGIONE LA POSSIBILITÀ DI UTILIZZARE I LAVORATORI DELL’ESA,I LAVORATORI DELL’AZIENDA FORESTALE, I LAVORATORI DEI CONSORZIDI BONIFICA



PANEPINTO. Signor Presidente, onorevoli colleghi, Governo, nel  considerare  lo  stralcio, - che più che uno stralcio è una “macelleria” e ne prendiam o atto-, e considerando il suo giudizio, ancor prima che insindacabile e saggio, io mi auguro che la manovra venga approvata inserendo i soldi per i comuni subito e lunedì pro ssimo venga pubblicato il testo. Pongo una questione, a prescindere poi dal suo giudizio insindacabile e saggio su tutte le norme, anche se ci sono  alcune cose  che ci lasciano perplessi, però ci rimettiamo alla sua saggezza e insindacabilità; la questione la pongo al Governo, al Presidente della Regione  Crocetta ed al Parlamento. Il Presidente della Regione sabato scorso è stato a  Ribera e a Sciacca per costatare i danni  dell’alluvione, danni che sono  drammatici in termini di distruzione soprattutto del sistema viario agricolo, hanno bisogno di interventi immediati  che non possono essere recuperati  finanziariamente dopo lo stato di dichiarazione di calamità naturale. Io sono un sindaco di quei comuni che ha visto, nel giro di poche ore, danneggiare  anni  ed anni di costruzione di un sistema viario, interpoderale, fatto di cantieri scuola, fatto d interventi e di strade interpoderali ed oggi assolutamente distrutti. I titolari delle aziende non possono aspettare per raggiungere aziende zootecniche e agricole per eseguire i lavori normali relativi alla conduzione agricola e alla conduzione di azienda zootecnica. Per cui in queste ore, grazie al direttore dell’ESA, grazie ai consorzi di bonifica, grazie all’azienda forestale che con i loro mezzi, a prescindere dal formalismo, sono stati in grado di fornire subito gli  aiuti, faccio un esempio banale: abbiamo avuto bisogno di un autobotte per rifornire un centro dialisi che grazie alla forestale è arrivata; abbiamo avuto bisogno di alcuni mezzi che ci ha dato il consorzio di bonifica per l’intervento  presso una famiglia in trappolata in una frana, e lo stessodicasi  per tutto il resto. Ora l’unica maniera per intervenire subito è quello di consentire ad ESA, assessore Cracolici, aziende forestali e consorzio di bonifica, con operai e mezzi e intervenire subito. Per  fare questo servono risorse, credo un  po’ aggiuntive per l’ ESA, risorse aggiuntive non servono  perché nell’articolo 12 è rimasto mi  pare il milione di euro per gli operai  dei Consorzi di bonifica, però viene stralciata la norma che consente l’utilizzo per i comuni. Presidente Ardizzone, so che  lei  è molto attent o e sensibile a questi ragionamenti, o noi siamo in  grado, noi Sicilia, Governo, Parlamento, Dipartimenti  di  singoli Assessorati, in modo particolare quello dell’agricoltura, di intervenire con operai  e mezzi  e con risorse che stiamo sostanzialmente finanziando, e con norme che consentono di potere subi to ripulire detriti, sistemare valloni, torrenti, consentire l’accesso alle aziende agricole  oppure, presidente Crocetta, nonostante lei si sia precipitato nelle zone, e lo abbia fatto immediatamente, oggetto del nubifragio del 25 mattina, rischiamo di non dare quel segnale di prontezza e di pronto intervento. Per cui, Presidente, io non ho nulla da recriminare sui suoi stralci. In una parentesi mi verrebbe  anche  da chiedermi se non è il caso di fissare paletti  prima alla Commissione  ‘Bilancio’  quanto meno per risparmiare il costo dell a luce ed il sacrificio  del personale. Pertanto, pongo all’attenzione  della Presidenza della Regione la possibilità di utilizzare i lavoratori dell’ESA, i lavoratori dell’Azienda forestale, i lavoratori dei Consorzi di bonifica ma servono delle norme che sono state stralciate e non sono norme di carattere finanziario.







Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.