L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






20 ottobre 2016

AL PRESIDENTE ANTOCI LA MEDAGLIA PIÙ PRESTIGIOSA IN CAMPO AMBIENTALE



La medaglia più prestigiosa in campo ambientale sarà assegnata venerdì 21 ottobre, dai vertici di Europarc, al presidente del parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci, recentemente scampato a un attentato mafioso.
Il prestigioso riconoscimento viene assegnato ogni anno da Europarc a coloro i quali si sono distinti per azioni in favore della natura e della conservazione della biodiversità. Il premio ricorda la figura di Toepfer, fondatore della Federazione Europarc. La cerimonia di consegna si svolgerà, in Svizzera. Giuseppe Antoci è il primo italiano ad aggiudicarsi l’ambito premio per l’ambiente.

Giuseppe Antoci nel 2015 ha introdotto nel Parco dei Nebrodi un nuovo protocollo per l’assegnazione degli affitti dei terreni. Prevede la presentazione del certificato antimafia anche per quelli di valore a basa d’asta inferiore a 150.000 euro, sottraendo così il controllo di quei terreni alle cosche mafiose della zona. Oggi il Protocollo di legalità, inizialmente sottoscritto di concerto con la Prefettura di Messina, è stato allargato a tutta la Sicilia e sottoscritto da tutti i Prefetti dell’isola. Lo scrittore Andrea Camilleri, in una recente intervista alla Rai, lo ha definito “un eroe dei nostri tempi”. Antoci, a più riprese, è stato oggetto di minacce e attentati. L’ultimo la notte tra il 17 e il 18 maggio di quest’anno, quando è stato vittima di un agguato mafioso, avvenuto mentre era di ritorno Santo Stefano di Camastra. Ne è uscito illeso grazie all’auto blindata e all’intervento degli uomini della scorta.

19 Ottobre 2016
http://cefalunews.org/2016/10/19/al-presidente-antoci-la-medaglia-piu-prestigiosa-in-campo-ambientale/#continua







NOTIZIE CORRELATE:












VALLE DEI TEMPLI QUEL TERRENO SVENDUTO AI PRIVATI. LA REGIONE APRE UN'INDAGINE SULLA CESSIONE DI 50 BENI A PARTIRE DAL CASO DI AGRIGENTO

IL TERRENO DEMANIALE SVENDUTO A FURNARI. LA COMMISSIONE ANTIMAFIA IN CAMPO: ASCOLTATO ALL'ARS IL SINDACO FOTI


CRIMINALITÀ E REGIONE. LA MAFIA, I TERRENI, I FONDI UE. DA ANTOCI AL "CASO TROINA". DA ANNI CERCHIAMO DI LEVARE LE TERRE DEL DEMANIO PUBBLICO, A TROINA PARLIAMO DI 4.000 ETTARI, DALLE MANI DELLE FAMIGLIE MAFIOSE DEI NEBRODI 


L’ATTENTATO AD ANTOCI: IL CONTROLLO DEI TERRENI E IL BUSINESS DEI CONTRIBUTI UE

“LA FILIERA AGRICOLA IN MANI MAFIOSE” LA DENUNCIA DELL’EX ASSESSORE CALECA

‘LE MANI DELLA MAFIA IN AGRICOLTURA’, REALE: “LA RICETTA CALECA NON BASTA”. “MA VI STATE SVEGLIANDO ORA? NESSUNO SAPEVA NIENTE?”

AREE DEMANIALI, SCREENING SULLA VENDITA. BOMBA AD OROLOGERIA

NEBRODI, PROBLEMA DEI PASCOLI GIÀ IN UNA LETTERA DEL 2012. AZIENDA FORESTE CHIESE TRASPARENZA, SILENZIO DA CROCETTA

NEBRODI, GLI INTERESSI SULLA GESTIONE DI CASE TRAPESI, DI PROPRIETÀ DELL'AZIENDA FORESTE DEMANIALI. FU OGGETTO DI UNA GARA A EVIDENZA PUBBLICA, BLOCCATA IL GIORNO DELLA FIRMA DEL CONTRATTO, PER UN INCENDIO SUI CUI INDAGA LA PROCURA DI CATANIA

MAFIA DEI NEBRODI: IL MISTERO DELL’INCENDIO DI ‘CASE PRATESI’ NEL 2013

TERRENI PUBBLICI SVENDUTI: IN MANETTE FUNZIONARI REGIONALI







Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.