L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






31 maggio 2016

PANTELLERIA BRUCIA, IL M5S: “IL GOVERNATORE CROCETTA DOV’È?” LA PROPOSTA DI CANCELLERI: “RIPRISTINARE LE AREE INTERESSATE DALL’INCENDIO NEL MINOR TEMPO POSSIBILE. VENGANO IMPIEGATI DIRETTAMENTE I LAVORATORI FORESTALI SICILIANI, ANCHE DUEMILA UNITÀ SE È IL CASO”. L’ISOLA NON DEVE ESSERE LASCIATA DA SOLA


Pantelleria brucia, il M5S: “Il governatore Crocetta dov’è?”

brucia-pantelleria-la-montagna-grande-devastata-da-un-incendio

La proposta di Cancelleri: “Ripristinare le aree interessate dall’incendio nel minor tempo possibile. Vengano impiegati direttamente i lavoratori forestali siciliani, anche duemila unità se è il caso”.

Palmeri: “I Canadair non sono stati attivati immediatamente ma solo a distanza di parecchie ore”. La deputata Cinquestelle chiede i motivi attraverso un’interrogazione parlamentare rivolta al governo.

Pantelleria continua a bruciare ininterrottamente da tre giorni, un’isola in ginocchio e che rischia di vedere andare in fumo anche la stagione turistica ormai alle porte. “Ma il governatore Crocetta dov’è? Nessuna dichiarazione, nessun intervento straordinario previsto, e nemmeno una richiesta di stato di calamità, adesso avanzata direttamente dal sindaco”. Così il Movimento 5 Stelle Sicilia che, contestualmente, esprime solidarietà a tutti gli abitanti di Pantelleria e a tutti coloro che hanno quest’isola nel cuore.

“Accanto al rammarico per la distruzione di centinai di pini, querce secolari e la scomparsa di ettari di macchia mediterranea, – afferma la deputata Cinquestelle Valentina Palmeri – cresce la rabbia anche per la lentezza con cui sono partite le operazioni di spegnimento. E’ scandaloso che i Canadair non siano stati attivati immediatamente ma solo a distanza di parecchie ore, favorendo così il propagarsi delle fiamme”. La parlamentare, a tal proposto, ha presentato in queste ore un’interrogazione parlamentare indirizzata al governo; la portavoce chiede di sapere quali sono i motivi dei tardivi interventi.

In conclusione, la provocazione di Giancarlo Cancelleri: “vengano impiegati direttamente i lavoratori forestali siciliani, anche duemila unità se è il caso, un vero e proprio dispiegamento di forze per ripristinare le aree interessate dall’incendio nel minor tempo possibile”. “Siamo straziati per quello che sta accadendo, – concludono i Cinquestelle – l’Isola non deve essere lasciata da sola”.


31 Maggio 2016
sicilia5stelle







Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.