L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






11 agosto 2014

AGRIGENTO. ARRESTATO IL PIROMANE CHE AVEVA APPICCATO IL FUOCO ALL'INTERNO DEL BOSCHETTO. NELLE OPERAZIONI DI SPEGNIMENTO IMPEGNATI DUE SQUADRE ANTINCENDIO DELLA FORESTALE


Operazione della polizia

Incendiò bosco via XXV Aprile piromane finisce ai domiciliari

L'incendio che venerdì scorso ha distrutto una parte
del boschetto sottostante la via XXV Aprile
Foto lasicilia.it


a. r.) E' stato arrestato il piromane che nel primo pomeriggio di venerdì ha appiccato il fuoco in più punti, all'interno del boschetto a ridosso dei binari della ferrovia, sottostante la via XXV Aprile. Si tratta di C. I., 78 anni, di Agrigento, ospite di una casa di riposo. L'anziano ha precedenti di polizia per simili reati compiuti nel 2005 e nel 2007. In virtù dell'età e per il suo stato di salute precario su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento, C. I., è stato sottoposto al regime di detenzione domiciliare nella struttura dove risiede. Come avevamo anticipato nell'articolo pubblicato nell'edizione di ieri, il piromane è stato sorpreso in flagranza di reato dalla Polizia. Sarebbe stato un agente dell'Ufficio Immigrazione libero dal servizio a notare il pensionato armeggiare con un accendino nel terreno adiacente il tratto di strada, che dalla via Imera conduce al Quadrivio Spinasanta. Ad insospettire l'investigatore sono state le fiamme e il fumo, che si alzavano dal vicino boschetto. L'intuito investigativo lo ha portato a pensare che quell'uomo prima ha dato fuoco al bosco, e poi stava appiccando le fiamme alla sterpaglia di un terreno vicino ad un deposito edile. Senza perdere altro tempo è intervenuto e nel frattempo ha chiamato i suoi colleghi della sezione Volanti, che in pochi minuti sono giunti sul posto. Non è stato facile bloccare l'anziano che nel tentativo di sottrarsi al fermo sarebbe andato in escandescenze. Complice il caldo e la presenza abbondante di erba secca il rogo in pochi attimi ha avvolto decine di alberi, avvicinandosi pericolosamente alla linea ferrata. Sul posto sono intervenute due squadre di operai della forestale e una della Protezione civile. Dopo circa un'ora di opera di spegnimento il personale antincendio è riuscito a circoscrivere le fiamme.

10 Agosto 2014






Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.