L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






21 febbraio 2014

ENTRO MARZO L'OK DEL CIPE AL PIANO INTERVENTI DA 5 MILIARDI PRESENTATO DALLA REGIONE SICILIANA PER LA MESSA IN SICUREZZA DEL TERRITORIO E TUTELA DELL'AMBIENTE


Il piano presentato dalla Regione

Tutela del territorio siciliano
Lo Bello chiede 5 miliardi al Cipe

rischio_idrogeologico

Arriverà entro marzo l’ok del Cipe al piano di interventi da 5 miliardi di euro presentato dalla Regione siciliana per la messa in sicurezza del territorio e tutela dell’ambiente. Su iniziativa del ministero, il 7 febbraio scadeva la presentazione delle proposte da finanziare con i fondi destinati alle Regioni del Mezzogiorno.
I progetti presentati dall’assessorato regionale al Territorio prevedono una dotazione finanziaria pari a 657 milioni per la mobilità sostenibile. Dei quali 2,4 miliardi sono destinati alla prevenzione del rischio idrogeomorfologico; 12,6 milioni per il contrasto all’inquinamento acustico, 300 milioni per l’adeguamento delle reti fognanti e degli impianti di depurazione, 50 milioni per biodiversità e salvaguardia e valorizzazione ambientale.
“Con i progetti presentati – dice l’assessore regionale al Territorio e Ambiente Mariella Lo Bello -, una volta avuta certezza dei fondi assegnati potremo affrontare in maniera risolutiva le emergenze presenti in Sicilia e predisporre un piano d’azione finalizzato a migliore la qualita’ ambientale a tutela della salute dei cittadini e a garantire maggiori condizioni di sicurezza del territorio”.

21 Febbraio 2014
http://palermo.blogsicilia.it/tutela-del-territorio-siciliano-lo-bello-chiede-5-miliardi-al-cipe/239266/

Assessore non facciamo scherzi: I forestali in prima linea per la difesa del territorio e per andare oltre le giornate garantite!

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.