L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






25 dicembre 2013

VERDE PUBBLICO: ACCORDO CON L'AZIENDA FORESTALE PER REALIZZARE E GESTIRE PARCHI E GIARDINI


Verde pubblico: accordo con l’Azienda Forestale per realizzare e gestire parchi e giardini in Città

imageCALTANISSETTA – Una delegazione del Circolo “Centro Storico” del Partito Democratico di Caltanissetta, guidata dal segretario Ivo Cigna e dall’Arch.Pino Rumeo, ha incontrato mercoledì scorso il Dirigente Generale del Dipartimento delle Foreste Demaniali della Regione Sicilia, Dott. Pietro Lo Monaco, per proporre all’Azienda Forestale iniziative finalizzate ad aumentare la quantità di verde fruibile urbano a Caltanissetta ed a migliorare la qualità e l’efficacia nella gestione del verde pubblico esistente. Caltanissetta infatti continua a trovarsi, su questo importante indicatore della qualità della vita, all’ultimo posto tra i capoluoghi italiani nelle classifiche nazionali. A tal proposito il Circolo, nei giorni scorsi, ha già presentato un attento studiosulla situazione esistente ed una puntuale proposta sulle potenzialità di ampliamento del verde cittadino, che potrebbe fare migliorare, nel giro di un anno o poco più, la quantità e la qualità del verde urbano fruibile.
Durante l’incontro il Dott. Lo Monaco ha espresso la totale disponibilità dell’Azienda,elencando diverse possibilità d’intervento e le sinergie che è possibile attivare per aumentare la dotazione di verde fruibile a Caltanissetta.
Una straordinaria opportunità è offerta dalla L.R. n°69 del 2013 (Legge di Stabilità regionale) che prevede all’art.25 le attività complementari che può svolgere l’Amministrazione Forestale, come ad esempio la manutenzione delle aree verdi pubbliche e/o la cura, scerbatura meccanica e manuale di parchi. Tali interventi possono essere realizzati a seguito di convenzioni con gli enti proprietari dei terreni per la realizzazione dei quali il Dipartimento Azienda  Regionale delle Foreste fornisce il personale, nonché le attrezzature necessarie. Detta procedura prevede, comunque, un intervento sulle spese del 30% a carico dell’Ente pubblico (materiale, carburante, etc.), mentre la restante parte viene coperta dall’Amministrazione Forestale attingendo ai fondi messi a disposizione dalla finanziaria regionale. In considerazione del fatto che nel 2013 per la manutenzione del verde cittadino sono stati appaltati lavori per un importo di circa € 700.000, si comprende come utilizzando l’opportunità offerta dall’art. 25 della L.R. 69/2013 si andrebbero a risparmiare cifre ingentissime. La Regione Siciliana, grazie alla disponibilità del Direttore Lo Monaco, ha comunqueespresso la immediata volontà di fare intervenire, su richiesta degli Enti proprietari, ed a seguito di semplice protocollo d’intesa, alcune squadre di operai per sistemare e mantenere da subito alcunearee di interesse sociale, nella città di Caltanissetta. Le aree, proposte dal Circolo “Centro Storico”, che saranno interessate al sopralluogo congiunto con gli Enti interessati, sono il “Parco Balate”, l’area denominata “Giardino della Legalità” a San Luca, il “Parco Dubini” e la Collina Sant’Anna.
Per la verifica dell’operatività degli interventi proposti verrà realizzato un sopralluogo congiunto da realizzare entro la prima decade di Gennaio e a cui verranno invitati a partecipare il Sindaco di Caltanissetta Michele Campisi, il Presidente del Consiglio Comunale Calogero Zummo, il Direttore Generale dell’ASP Vittorio Virgilio, i gruppi consiliari ed il Coordinatore dei Comitati di Quartiere Carlo Campione.

Caltanissetta, 23 dicembre 2013                        ​Partito Democratico di Caltanissetta
Circolo “Centro Storico”

http://www.ilfattonisseno.it/2013/12/verde-pubblico-accordo-con-lazienda-forestale-per-realizzare-e-gestire-parchi-e-giardini-in-citta/





Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.