L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






18 dicembre 2013

PALAZZOLO (SR). UNA SERIE DI SCAVI HANNO PORTATO ALLA LUCE ANTICHI EVENTI


Una serie di scavi hanno portato alla luce antichi eventi che non trovano uguali fino a Corinto

Foto lasicilia.it

Palazzolo. Illustrata una singolare scoperta archeologica venuta alla luce nel corso di alcuni scavi condotti dall'archeologa Daniela Leggio.
L'illustrazione è avvenuta nel corso di un incontro svoltosi nella sala delle Aquile Verdi del Municipio del centro ibleo, organizzato dai club service Lions Palazzolo Acreide e Rotary Val d'Anapo e dall'Associazione Fidapa di Palazzolo. Si tratta di un "unicum" che non trova eguali in tutta la Sicilia. Bisogna arrivare fino a Corinto, in Grecia, per trovare qualcosa di una simile importanza.
La scoperta infatti è stata rinvenuta nel corso di una serie di scavi, che hanno svelato come nel tempo che fu, all'interno delle aree si svolgevano i rituali legati alle Tesmoforie, le feste sacre dedicate al culto di Demetra e della figlia Kore. L'archeologa Leggio ha esposto e spiegato, attraverso un racconto minuzioso, raccolto anche nella pubblicazione "Riti e misteri ad Akrai, interpretazione del complesso sacro", la natura della scoperta e numerosi particolari interessanti del tempo.
A illustrare l'importante scoperta a un pubblico vasto e attento, è stata l'archeologa, supportata dal collega Sebastiano Barresi, che ha spiegato a cosa erano destinati i singoli ambienti e da Fabio Caruso, ricercatore che ha ribadito il culto di Demetra e Kore e di come si articolavano i giorni della festa, sottolineando l'importanza anche politica di un culto come questo legato al ciclo del grano.
«Da studiosa e archeologa - ha detto Daniela Leggio - non posso che esprimere l'auspicio affinchè si possano ricreare e trovare nuove occasioni per continuare a scavare in un sito dove, sono certa, ci sarà ancora molto altro da scoprire». Da parte del presidente del Lions Ielana Pisana è stato evidenziato che «Adesso, questo sito archeologico merita di essere ulteriormente attenzionato e valorizzato, proprio perchè una scoperta così importante, non può essere mortificata da una fruizione così modesta e poco valorizzante».
Sull'argomento è arrivata la risposta del sindaco di Palazzolo Carlo Scibetta: «L'Amministrazione comunale, nei limiti di tutto un contesto assai più complesso, devo dire mette in atto ogni azione possibile. Anche con il supporto dei lavoratori della forestale quest'anno siamo infatti riusciti a garantire costantemente i lavori di pulizia del sito. Ci sono altri progetti in fase di finanziamento, e dagli ultimi colloqui avuti con la neo soprintendente Beatrice Basile, pare che ci siano buoni margini per sperare in una proficua collaborazione».
P. M.

17 Dicembre 2013



Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.