L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






17 gennaio 2013

L'ON MARIELLA MAGGIO (PD), FORESTALI: STIAMO LAVORANDO PER TROVARE UNA SOLUZIONE







Cliccare per ingrandire



17 Gennaio 2013

3 commenti:

  1. Caro onorevole Maggio,
    ricordi a chi di competenza che le graduatorie forestali sono state bloccate di gia`due anni per la legge pensionistica che la sposta da 65 a quasi 66,5. Quindi io che sarei gia`stato nella fascia di 151, ritardo di 2 anni il passaggio. Adesso il Governatore mi blocca graduatorie di ulteriori 2 anni, tutto questo e` allucinante. Dove posso io andare a recriminare i miei sogni infranti, che erano soldi per la mia famiglia! Sono sicuro che lei conosce di che si parla ma vedo e sento che nessuno lo cita.
    Tanti auguri per la sua elezione e speriamo bene.
    Con rispetto Operaio forestale,
    Paolo Sciacca

    RispondiElimina
  2. Perchè invece non sboccate le graduatorie e date la possibilità a diversi giovani di lavorare? Attualmente il più giovane in graduatoria forestale ha 40 anni.....,così facendo ,i giovani non conoscereranno mai la tutela e la salvarguardia dell'agricoltura e il rispetto del patrimonio boschivo.

    RispondiElimina
  3. Apriamo anche a coloro che non lavorano ,praticamente inserire chi ha suo tempo è rimasto fuori da queste graduatorie,ma con l'alzare dell'età pensionista non vedo come sia possibile,nel frattempo prendiamo la fame.

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.