L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






21 settembre 2012

ON. VINCIULLO (PDL):LA RIVENDICAZIONE DEI FORESTALI E' LEGGITTIMA


 

Dura presa di posizione del deputato regionale Vincenzo Vinciullo

«La rivendicazione dei forestali è legittima»

Il deputato regionale Vincenzo Vinciullo (nella foto di lasicilia.it) prende posizione sui lavoratori forestali la cui posizione dimostra, ancora una volta, «l'incapacità del governo regionale di affrontare i problemi seri che la Regione sta attraversando»



«Le rivendicazioni dei lavoratori della Forestale non solo sono legittime ma, ancora una volta, dimostrano l'incapacità di questo Governo di affrontare i problemi seri che la Regione Sicilia sta attraversando»: a prendere posizione è il deputato regionale Vincenzo Vinciullo, vice presidente della Commissione Affari Istituzionali all'Ars.
I lavoratori della forestale sono stati costretti a scendere, ancora una volta, in lotta per avere garantito il minimo occupazionale.
«Infatti ad oggi, coloro i quali dovevano lavorare per 101 giorni, cioè gli ex settantottisti, hanno lavorato solo per 25 giorni; coloro che dovevano lavorare per 151 giorni, cioè gli ex centunisti, hanno lavorato solo per 70 giorni; coloro i quali dovevano lavorare per 181 giorni, cioè gli ex centocinquantunisti, hanno lavorato solo per 101 giorni.
«La vicenda - evidenzia Vinciullo - potrebbe risolversi facilmente se venissero sbloccati i fondi Psr, Misura 227. Infatti la Provincia di Siracusa, grazie all'attività degli uffici retti da Frittitta, ad oggi, hanno avuto ammessi progetti nella graduatoria definitiva, per oltre 5 milioni di euro. Al di là della legittima soddisfazione, perché, per la prima volta, la Provincia di Siracusa la fa da padrona, c'è l'amarezza perché il provvedimento non viene registrato con la dovuta celerità da parte della Corte dei Conti. Dall'attivissimo assessore Aiello ci saremmo aspettati, oltre a una tempesta di promesse e di parole, che i suoi uffici provvedessero, dopo la delibera, di attivarsi, in modo tale che la Corte dei Conti data l'urgenza del caso, potesse registrare la delibera di Giunta. Nulla di tutto questo è stato fatto, solo un valzer di promesse e di discorsi elettorali».
Il deputato siracusano pretende che l'assessore vada alla Corte dei Conti in modo da far arrivare, in provincia di Siracusa, quei 5 milioni di euro che potrebbero far partire immediatamente i lavoratori forestali, assicurando le garanzie occupazionali, in attesa di ulteriori e più favorevoli condizioni lavorative.
l. s.

19 Settembre 2012



D'accordo con Lei, ma i Governi precedenti targati Pdl Udc cosa hanno fatto per i forestali?
In passato i suoi colleghi che erano all'opposizione parlavano come Lei, avevano la bacchetta magica per la soluzione, poi si sono ritrovati a Governare e la bacchetta magica non ha più funzionato, non è che Lei adesso si stà comportando alla stessa maniera? Spero di no.


Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.