L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






29 luglio 2012

LA REGIONE DEVE TUTELARE I FORESTALI!!!

 

Bronte, Maniace e Randazzo

I presidenti dei Consigli
«La Regione tuteli i forestali»


«Non tagliate le giornate lavorative dei lavoratori forestali. Oltre a provocare un danno all'economia delle loro famiglie interessate, ne verrebbe penalizzata la cura e la tutela dell'ambiente».
A sostenerlo sono i presidenti dei Consigli comunali Salvatore Gullotta di Bronte, Giuseppe Spatafora di Maletto, Rodolfo Arcodia di Maniace e Carmelo Rubbino di Randazzo, che preoccupati dalla "spending review" regionale, che si sono riuniti, decidendo di scrivere ai presidenti della Regione e dell'Ars e agli assessori all'Agricoltura ed al Territorio, chiedendo loro di essere ricevuti a Palermo il 31 luglio per rappresentare il dramma che una decisione simile provocherebbe nelle famiglie e nel territorio. «Pur nella consapevolezza della carenza di risorse, - scrivono i presidenti nella missiva - vogliano evidenziare come le somme stanziate nel comparto salvaguardia e lo sviluppo delle aree montane ed agricole forestali, determineranno una riduzione di circa il 40% delle giornate lavorative».
«La situazione è gravissima - ha affermato il consigliere comunale di Bronte, Vincenzo Sanfilippo - C'è il rischio che i lavoratori effettuino appena un terzo delle giornate lavorative che hanno svolto lo scorso anno, compromettendo anche la realizzazione dei progetti. Ai lavoratori la nostra solidarietà».
L. S.

28 Luglio 2012



Anche le altre Amministrazioni Comunali si dovrebbero unire a quelli del Catanese per essere ricevuti, a condizione che nessuno di questi speculi sulla pelle dei lavoratori, il riferimento sono le prossime elezioni regionali.
SVEGLIAAAAAA............



Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.