L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






22 marzo 2012

AGITAZIONE DEI LAVORATORI FORESTALI

Enna. Incontro questa mattina con il Direttore dell’Azienda Forestale ing.Bellomo ed i Segretari Provinciali di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil Nunzio Scornavacche, Massimo Bubbo e Vincenzo Savarino che hanno proclamano lo stato di agitazione dei lavoratori del settore forestale, in quanto dopo per gli avviamenti degli operai si è in attesa di disposizioni da parte del Dipartimento dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura. Pertanto Scornavacche, Bubbo e Savarino fortemente preoccupati sia per quanto riguarda la copertura finanziaria (notizie sui tagli del settore forestale) e sia per la tempistica degli avviamenti al lavoro, che se non fatti entro il mese di aprile, precluderebbero ai lavoratori la possibilità di raggiungere le giornate lavorative così come si sono effettuate nel 2011,nel rispetto dell’Accordo firmato dal Presidente della Regione Lombardo con Flai Cgil Fai Cisl e Uila Uil, che prevedeva 180, 151 e 101 giornate. I tre segretari sono impegnati a sollecitare attraverso i Segretari Regionali Tripi, Colonna e Pensabene, il Governo della Regionale ed il Dirigente Regionale arch. Tolomeo, a mettere in atto tutti gli strumenti utili e necessari al rispetto dell’accordo siglato nel maggio del 2009, che alla risoluzione del problema, poichè il peso della crisi, non può essere caricato sulla categoria dei lavoratori forestali, in quanto già da sempre vivono una situazione di estrema precarietà.

Articolo pubblicato il 21 marzo 2012


Com'è finita?
 

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.